Prodotti

Software POWERTAG: nuove funzioni per la linea Metal Dot Matrix

POWERTAG il nuovo software CIM ideato per la linea Metal Plate System si arricchisce di nuove funzioni per la gestione della soluzioni MDM (Metal Dot Matrix) che operano mediante micropunzonatura.

Le nuove funzioni permettono di utilizzare i font true type di MS windows in numero variabile e di memorizzare sulla macchina più font. E ora possibile associare ad uno stesso job due loghi e tre font diversi.

Le nuove funzionalità saranno disponibili su entrambe le versioni del software. POWERTAG Lite, fornita in dotazione con tutte le macchine e POWERTAG Evo, più evoluta disponibile solo su richiesta.

Come gestire i FONT TRUE TYPE

POWERTAG consente di gestire un numero variabile di font, solitamente 5-6 font diversi in funzione delle dimensioni dei file e del conseguente spazio che occuperanno nella memoria della macchina.

Dal menù Settings è possibile selezionare “Set Font & logo”, la finestra che si apre consente di creare i font e a seguire di inviarli alla macchina.

POWERTAG permette di importare sulla macchina ogni tipo di font presente nella libreria MS. Dovranno essere impostate le dimensioni e le caratteristiche, per esempio grassetto, poi il file verrà generato e nominato in automatico con le caratteristiche del font, per esempio Arial_10_Bold_.cdm.

Dopo aver creato e salvato il file, sarà possibile trasferirlo sulla macchina. Il numero di font che è possibile salvare sulla memoria della macchina è variabile, poichè dipende dalla dimensione del file, solitamente la capacità della macchina consente di memorizzare 5 o 6 file.

Ad ogni job sarà possibile associare fino a tre font diversi, questo può avvenire attraverso l’assegnazione di una ID ai font, che consente di richiamarli all’occorrenza. È possibile anche ruotare i campi

Come gestire i LOGHI

Con le stesse modalità sopra descritte è anche possibile creare loghi da file bitmap e poi trasferiti sulla macchina, si possono archiviare più loghi contemporaneamente. La stampa viene invece gestita dal setup della macchina alla voce Print Configuration.